PINACOTECA AMBROSIANA- CRIPTA SAN SEPOLCRO



DESCRIZIONE:
Pinacoteca Ambrosiana

La Pinacoteca Ambrosiana fu istituita nell’aprile del 1618, quando il Cardinale Federico Borromeo donò la sua collezione di dipinti, statue e disegni alla Biblioteca Ambrosiana, da lui stesso fondata nel 1607.

All’interno del percorso espositivo della Pinacoteca, articolato in 24 sale, si possono ammirare alcuni dei più straordinari capolavori di tutti i tempi, come il Musico di Leonardo, la Canestra di frutta di Caravaggio, il Cartone preparatorio per la Scuola di Atene di Raffaello, l’Adorazione dei Magi di Tiziano, la Madonna del Padiglione di Botticelli e gli splendidi Vasi di fiori di Jan Brueghel.

Oltre a opere di epoca rinascimentale, il museo annovera tra le sue collezioni importanti autori del Seicento lombardo (Morazzone, Giulio Cesare Procaccini, Daniele Crespi e Carlo Francesco Nuvolone), del Settecento (Giandomenico Tiepolo, Fra Galgario, Francesco Londonio), e un notevole nucleo di autori ottocenteschi e del primo Novecento (Andrea Appiani, Francesco Hayez, Mosè Bianchi, Emilio Longoni…).

CRIPTA DI SAN SEPOLCRO

Luogo di profonda sacralità, la cripta venne scelta da san Carlo Borromeo come personale luogo di preghiera, dove si recava ogni mercoledì e venerdì pomeriggio. Non era infrequente vederlo passare intere notti in quella che lui stesso definì “la palestra dello Spirito Santo”, in adorazione del simulacro del sepolcro di Cristo. Per questo motivo, dopo la sua canonizzazione, venne posta una statua in terracotta policroma raffigurante il santo inginocchiato davanti al sarcofago. La cripta consente inoltre ai visitatori di entrare in contatto con una delle testimonianze più antiche della storia della città. La pavimentazione, costituita da grandi lastre di pietra bianca ‘di Verona’, proviene infatti dal lastricato dell’antico foro romano del IV secolo, la piazza principale della civitas romana, dove si svolgevano le maggiori attività civili e religiose.

Riaperta al pubblico dopo cinquant’anni nel 2016, successivamente la cripta è stata oggetto di un complesso intervento di restauro finanziato dal MIBAC e terminato nella tarda primavera del 2019, volto principalmente al recupero delle superfici decorate.

 Offerta agli Oratori delle Diocesi Lombarde:

Tariffa speciale scuole/oratori

ingresso Pinacoteca € 5.00 (prezzo intero € 15.00)

Ingresso Cripta € 3,50 (prezzo interno € 8.00)

Ingresso Pinacoteca Ambrosiana + Cripta € 7,50 (prezzo intero € 20.00)

 

Gratuità:

-       per le guide abilitate munite di tesserino

-       Per gli accompagnatori (1 ogni 10 ragazzi)

 

Prenotazioni:

tel: +39 0292897721
email: ambrosiana@vivaticket.com
lun-ven 10:00-18:00, esclusi festivi

 

Orari di apertura e periodo:

Da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00 (a partire da maggio 2022)

Chiuso:

il lunedì

il 25 dicembre, 1 gennaio, il giorno di Pasqua

Aperto a Pasquetta

 

Come raggiungerlo:

Metro

M1 fermata Cordusio/Biblioteca Ambrosiana

M3 fermata Duomo

Tram

Linea 12-14-16 fermata Orefici/Cantù
Linea 2-3 Fermata Duomo

 

Sito internet:

www.ambrosiana.it

 gallery
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore

gallery
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
 
 
Spaziatore
 
 
Spaziatore

 

Salva Segnala Stampa Esci Home